top of page

POMODORO: QUESTO È IL TUO MOMENTO


Giugno, il mese del pomodoro, questa è la sua stagione, vediamo assieme tutte le sue meravigliose proprietà di cui è importante giovarsi prevalentemente durante il suo tempo balsamico per evitare sovraccarichi di solanina! Come la patata, la melanzana e il peperone, il pomodoro appartengono alla famiglia delle Solanacee che contengono (in concentrazioni estremamente variabili) un noto alcaloide tossico, la solanina, per questo è importante non abusarne tutto l’anno in cucina e farne tesoro nel momento in cui può regalarci al meglio le sue virtù!

Il pomodoro è ricco di minerali, vitamine e antiossidanti. Ottimo alleato della linea, povero di calorie e re indiscusso della dieta mediterranea. I pomodori sono fonte naturale di potassio, minerale che aiuta ridurre la pressione arteriosa, regolare la contrazione muscolare e la trasmissione degli impulsi nervosi e nella regolazione del ritmo cardiaco. Il pomodoro contiene fosforo: minerale coinvolto in numerosi processi nell’organismo come la riparazione cellulare e la regolazione del pH. Il fosforo fa parte, inoltre, della frazione minerale di ossa e denti ma anche di enzimi e proteine. Vitamina C: chiamata anche acido ascorbico, la vitamina C ha una forte azione antiossidante, combatte i radicali liberi e stimola il buon funzionamento del sistema immunitario, proteggendo da virus e batteri. Inoltre, è essenziale per la produzione di collagene e per l’assorbimento intestinale del ferro; Vitamina K: interviene nel processo di coagulazione del sangue con una funzione antiemorragica, nella protezione delle ossa e nella regolazione della risposta infiammatoria. Il pomodoro è anche fonte di Folati che, pur non essendo vitamine ma bensì precursori di queste ultime, a livello intestinale vengono convertite in vitamina B9 o acido folico. Il corretto apporto di questa vitamina è di assoluta importanza specialmente per le donne gravide, in quanto una sua carenza comporta gravi malformazioni fetali. Essa infatti è fondamentale per la crescita e il corretto funzionamento del sistema nervoso ed è importante per la sintesi dell’emoglobina e degli amminoacidi. Il pomodoro è un’ottima fonte di licopene, un carotenoide ad azione antiossidante responsabile del colore rosso dei pomodori e di altri vegetali come l’anguria e i frutti rossi. Svolge un’azione antinfiammatoria e protegge gli occhi dalla degenerazione dovuta all’età. Il suo forte potere antiossidante lo rende prezioso nella lotta sia all’invecchiamento cellulare che ai tumori. Il licopene è contenuto soprattutto nella buccia. Luteina e zeaxantina, due carotenoidi che sono presenti all’interno della retina dove, grazie alla loro azione antiossidante, proteggono gli occhi dai danni delle radiazioni luminose. Visto quante cose buone contiene il pomodoro? Queste sostanze conferiscono al pomodoro proprietà antiossidanti, diuretiche e preventive e non solo. Il consumo regolare di pomodori è in grado di diminuire drasticamente il rischio di cancro, svolgendo una buona azione preventiva. I pomodori stimolano la diuresi grazie all’abbondanza di acqua e di potassio, riducendo di conseguenza la ritenzione di liquidi e la formazione della cellulite. La presenza di fibre inoltre rende i pomodori utili nello stimolare il transito intestinale, aiutando così il processo digestivo.


Impara a mangiare e a conoscere il tuo corpo. Chiedi alla dott.ssa Monica Spelta

Tel 320-4676288

monica.spelta@gmail.com

www.studiospeltanaturopatia.it

P.zza Garibaldi, 74 - Sassuolo (MO) o via Pico 21 - Mirandola (MO)

Post in evidenza