top of page

Non solo cotechini per le feste; perché non un bel carpaccio di merluzzo buono e sano?

Il merluzzo (termine usato per indicare diverse specie di pesci come ad esempio il merluzzo nordico, il nasello, il merluzzo del pacifico, dell’atlantico o sudafricano e altri ancora) è fonte di proteine ad alto valore biologico, ricco di acidi grassi omega 3 (indispensabili per il nostro organismo), fornisce vitamine A e D e minerali preziosissimi come il fosforo, il ferro, il calcio e lo iodio. Dal fegato del merluzzo si ricava anche il prezioso “olio”, utilizzato come integratore naturale di vitamina A e vitamina D, impiegato come unguento può guarire stati di ulcera, ustioni e piaghe.Perché mangiare merluzzo?

-Innanzitutto per la presenza degli acidi grassi omega 3. Indispensabili per l’organismo vista l’incapacità a produrli autonomamente, devono essere assunti con l’alimentazione. Gli omega 3 contrastano l’insorgenza del colesterolo ‘’cattivo’’ a favore di quello ‘’buono’’ contribuendo a mantenere le arterie pulite, il sistema cardiovascolare in salute e a mantenere accettabili i livelli della pressione sanguigna.

-È un alimento fortemente indicato per la dieta dell’essere umano, contiene proteine ad alto valore biologico indispensabile per la sintesi proteica dell’organismo.

-Contiene antiossidanti, vitamina A ed alcune del gruppo B che contrastano la sintesi dei radicali liberi a beneficio della salute di tutto l’organismo con un ruolo anche estetico visto il beneficio tratto da pelle e capelli.

- È ottimo per le diete ipocaloriche. In cambio di sostanze ad alto valore nutritivo ha un basso indice calorico, il merluzzo è quindi un alimento da inserire nella diete delle persone obese o in sovrappeso.

-È fonte di vitamina D, consigliato quindi in particolare le donne a rischio di patologie come l’osteoporosi.

-Contiene molto fosforo, utile per mantenere in salute la memoria, indicato per la dieta degli studenti. Contrasta inoltre l’insorgere di molte malattie neuro-degenerative.

-Fa bene alla vista ed alla salute dell’occhio. Grazie al contenuto di vitamina A la retina mantiene regolari le normali funzioni favorendo soprattutto la vista notturna.

-È alleato della tiroide. Lo iodio presente nel merluzzo favorisce il lavoro della ghiandola tiroidea nella secrezione di ormoni fondamentali.

-Nei bambini aiuta la crescita grazie alla lisina, una particolare proteina. Anche in casi di trauma, l’assunzione di merluzzo aiuta a riparare i tessuti lesionati da traumi o abrasioni.-I vari nutrienti del merluzzo (come i grassi omega 3 ed il fosforo) sono molto importanti in gravidanza poiché favoriscono lo sviluppo del feto, in particolare del cervello del sistema nervoso.


Ecco una ricetta gustosa e salutare:


Carpaccio di baccalà

Ingredienti

(per quattro persone)

800 gr di Baccalà già ammollato 2 spicchi di aglio Olio di oliva q.b. 4 limoni Insalata verde q.b. Sale q.b.

Preparazione

Togliete la pelle al baccalà, tagliatelo a fettine sottili. Ponetelo in una ciotola, copritelo con il succo di 3 limoni. Aggiungete poi l’aglio tagliato a fettine sottili. Lasciatelo marinare circa un paio d'ore (se amate il pesce crudo anche un'oretta può bastare). Lavate l’insalata e deponetela su quattro piatti piani (scegliete una insalata di un bel verde deciso). Scolate il baccalà eliminando i pezzetti di aglio e deponetelo sopra l’insalata. Condite con olio d’oliva, sale e succo di limone.


Informati, contatta la dott.ssa Monica Spelta

Tel 320-4676288

monica.spelta@gmail.com

www.studiospeltanaturopatia.it

P.zza Garibaldi, 74 - Sassuolo (MO) o via Pico 21 - Mirandola (MO)

Post in evidenza