top of page

OGNI STAGIONE HA I SUOI ALIMENTI, SCOPRITE IL PERCHÉ

Con il passare dei decenni l’alimentazione umana è divenuta sempre più contro natura. A coadiuvare questo risultato è stata innanzitutto l’implementazione della tecnologia conservativa delle cibarie: frigorifero e freezer permettono (per fortuna) di mantenere gli alimenti commestibili per lungo tempo. Un altro aspetto che ha contribuito a questa anomalia alimentare è la globalizzazione: oggi è possibile il trasporto di ogni genere alimentare da una parte all’altra del pianeta, senza tenere conto delle motivazioni per cui un determinato alimento cresca esclusivamente in una specifica zona della Terra, con uno specifico clima, ad una precisa latitudine ecc… L’appagamento del palato e il business dell’industria alimentare sono stati anteposti alla nostra salute e alla natura stessa. Frutta e verdura di ogni tipo ormai sono reperibili ovunque e durante tutto l’anno. E non è un bene, perché sarebbe opportuno consumare frutta e verdura di stagione. Volete sapere perché? Per prima cosa i prodotti di stagione sono più economici in quanto hanno costi di produzione più bassi, visto che si sfrutta il momento naturale per la maturazione e la raccolta. Consumare prodotti di stagione porta benefici sia per la salute che per l’ambiente che ci circonda. Innanzitutto il trasporto delle merci si riduce e conseguentemente anche l’emissione di CO2 nell’aria. Inoltre, i prodotti raccolti in base alla loro stagionalità, e quindi in base al loro naturale decorso, sono più saporiti e ricchi di sostanze nutrienti. La frutta (e la verdura) importata viene raccolta ancora immatura e arriva a maturazione durante il trasporto o la vendita all’ingrosso, ha un costo maggiore rispetto agli alimenti locali e non è salutare (essendo ricca di sostanze chimiche e avendo un processo di maturazione innaturale). Mangiare prodotti di stagione genera benefici per la salute e per l’ambiente. Favorisce l’economia locale promuovendo l’agricoltura delle terre vicine al consumatore e poi frutta e verdura possono essere raccolte al momento della loro maturazione, quando sono più saporite ed hanno un alto contenuto di sostanze nutritive..


Dott.ssa Monica Spelta

Tel 320-4676288

monica.spelta@gmail.com

www.studiospeltanaturopatia.it

P.zza Garibaldi, 74 - Sassuolo (MO) o via Pico 21 - Mirandola (MO)

Post in evidenza