top of page

ALIMENTA BENE LE TUE ARTERIE… ECCO I CIBI DA EVITARE

I trigliceridi sono i principali componenti del tessuto adiposo, ossia molecole di grasso (lipidi) che l’organismo accumula come fonte di energia o come isolante termico andando a proteggerci dalle basse temperature. I trigliceridi, quando i loro livelli nel sangue aumentano eccessivamente, possono comportare rischi gravi soprattutto per il cuore. Numerose malattie sono associate ad alti livelli di trigliceridi, come diabete, obesità, ipotiroidismo ma anche problemi renali, cardiovascolari ed epatici. Quando il nostro organismo digerisce i grassi presenti nel cibo, i trigliceridi rilasciati nel sangue vengono usati per ottenere energia o vengono depositati. È quindi chiaro che assumendo un numero eccessivo di calorie i trigliceridi inizieranno a depositarsi nel nostro corpo, aumentando così i rischi per la nostra salute. Per tenere sotto controllo i livelli dei trigliceridi è buona norma evitare alcuni cibi come, ad esempio:

  1. Cibi processati (contengono quasi sempre alti livelli di grassi e zuccheri)

  2. Frutti di mare (consumare con moderazione cozze, vongole, gamberi e aragoste, in quanto ricchi di trigliceridi)

  3. Oli ricchi di grassi saturi (quasi tutti gli oli che si usano per le fritture, burro, lardo, le creme grasse, olio di cocco, olio di palma…)

  4. Grassi saturi di origine animale (pesce o carne conservati sottolio, salumi, latticini, pollo fritto, carne macinata e hamburger…)

  5. Cibi ricchi di zuccheri semplici (come i dolci in generale, dal gelato ai pasticcini. Anche miele, fruttosio, sciroppo di mais, saccarosio, glucosio…)

  6. Bevande (tè dolcificato, bibite gassate, succhi di frutta industriali…)

  7. Ortaggi (sebbene per la maggior parte siano consigliati in qualsiasi regime alimentare, alcuni ortaggi vanno evitati. Ad esempio: patate, piselli, mais, fagioli e fave)

  8. Bevande alcoliche

  9. Latticini saturi di grassi (latte intero, alcuni tipi di yogurt, gelato, panna, creme…)

  10. Carboidrati e cereali raffinati (come la farina bianca, il pane bianco, la pasta, il riso bianco, ad esempio. Questi composti contengono zucchero, vengono metabolizzati velocemente e aumentano i livelli di trigliceridi)


Dott.ssa Monica Spelta

Tel 320-4676288

monica.spelta@gmail.com

www.studiospeltanaturopatia.it

P.zza Garibaldi, 74 - Sassuolo (MO) o via Pico 21 - Mirandola (MO)

Post in evidenza