top of page

SEI RICETTE PER APPREZZARE LE QUALITÀ DEI CARCIOFI

Nell'articolo precedente (lo potete trovare qui) abbiamo parlato dei carciofi e delle qualità benefiche che contengono. Scopriamo, di seguito, come assaporarli al meglio!

CARCIOFI RIPIENI VEGAN AL FORNO, BUONI E FACILISSIMI! INGREDIENTI (per 4 persone)

  • 8 carciofi

  • 250 gr di pangrattato (di riso integrale o grano saraceno)

  • Prezzemolo

  • 1 spicchio d'aglio

  • Olio extravergine di oliva

  • Sale

  • Pepe

PREPARAZIONE Cominciate con pulire i carciofi eliminando il gambo e le foglie coriacee più esterne. Allargate leggermente le foglie dei carciofi e con un cucchiaino privateli della barbetta interna. Sistemate i carciofi in una terrina con acqua e mezzo limone in modo che, a causa della loro alta componente ferrosa, non anneriscano e nel frattempo preparate il ripieno. Unite in una ciotola il pangrattato, uno spicchio d’aglio tritato finemente e privato dell’anima, sale, pepe e olio extravergine di oliva. Mescolate gli ingredienti molto bene tra di loro e unite il prezzemolo tritato. Scolate i carciofi dall’acqua e tamponateli con carta assorbente da cucina per eliminare il liquido in eccesso. Allargate le foglie dei carciofi e riempiteli molto bene con la panure appena preparata. Disponete i carciofi in una pirofila e infornateli a 180°C per 20-30 minuti.

VELLUTATA DI CARCIOFI INGREDIENTI (per 2 persone)

  • 4 carciofi

  • 1 cipollotto

  • 1 patata grande

  • sale

  • pepe

  • olio d’oliva

  • prezzemolo

PREPARAZIONE Pulite i carciofi eliminando le foglie esterne più dure, la punta e la barba interna. Tagliate i carciofi a fette e metteteli in acqua acidula con del succo di limone. Prendete una pentola, aggiungete un paio di cucchiai di olio d’oliva ed aggiungete un cipollotto affettato. Lasciate soffriggere il cipollotto a fiamma bassa e, quando sarà appassito, aggiungete i carciofi scolati. Mescolate, salate., aggiungete del prezzemolo e aggiungete dell’acqua calda fino quassia coprire i carciofi. Se volete, aggiungete anche 1-2 patate pelate e tagliate a pezzetti. Coprite e lasciate cuocere i carciofi per 15-20 minuti circa, fino a quando non saranno ben cotti. Quando i carciofi saranno cotti, frullateli con il mixer ad immersione fino ad ottenere una crema liscia e vellutata. Aggiustate di sale ed insaporite con del pepe nero. Servite la vostra vellutata di carciofi con un filo d’olio d’oliva crudo e con del trito di prezzemolo. Se volete, potete aggiungere anche dei crostini.

RISOTTO SEMINTEGRALE CON CARCIOFI, ZAFFERANO E LIMONE INGREDIENTI (per 4 persone)

  • 170 g di riso semintegrale

  • 2 carciofi

  • 1 bustina di zafferano

  • 1/4 di cipolla

  • 4 cucchiai di olio extravergine d’oliva

  • 30 ml di vino bianco

  • 1 limone

  • q.b di brodo vegetale

  • q.b di prezzemolo

PREPARAZIONE Preparare il risotto con carciofi, zafferano e limone è abbastanza semplice e veloce, tuttavia sarà necessario seguire dei piccoli passaggi necessari per un risultato ottimale. Per prima cosa pulite i carciofi, eliminando le foglie esterne più dure e il fieno che si trova all’interno. Tagliate i carciofi a spicchi molto sottili e metteteli all’interno di una ciotola con abbondante acqua fresca e il succo di 1 limone (in questo modo i carciofi non diventeranno scuri). Procedete adesso con la preparazione del risotto: tritate finemente la cipolla bianca e mettetela in una pentola a sponde alte insieme ai cucchiai di olio extravergine d’oliva (meglio se biologico). Adesso accendete il fuoco a fiamma moderata e fate soffriggere la cipolla, facendo attenzione che quest’ultima non si bruci. Quando la cipolla diventa dorata, unite il riso e fatelo tostare per bene. Quando il riso sarà diventato quasi trasparente, aggiungete i carciofi a fettine e fate saltare il tutto a fiamma vivace per un paio di minuti, quindi sfumate con il vino bianco e lasciatelo evaporare. Appena il vino sarà evaporato, bagnate il riso con 4-5 mestoli di brodo vegetale bollente al quale avrete aggiunto una bustina di zafferano in polvere di buona qualità. Mescolate con cura e fate cuocere il risotto per circa 12-13 minuti. Quando il riso sarà al dente e avrà raggiunto la giusta cremosità, regolate di sale e versate il risotto nei piatti da portata. Prima di servirlo, decorate i piatti con la scorza grattugiata di 1 limone non trattato e con un trito di prezzemolo fresco.

QUINOA SALTATA CON CARCIOFI INGREDIENTI

  • 200 g di quinoa

  • 250 g di carciofi surgelati

  • 1 cubetto di dado vegetale

  • 1 mazzetto di prezzemolo fresco

  • Un poco di olio extravergine di oliva

  • 1 cucchiaino di curcuma

  • 1 manciata di sale grosso

PREPARAZIONE Fate saltare i carciofi in padella con poco olio extravergine di oliva e il dado. Fate cuocere la quinoa in abbondante acqua salata, scolatela e unitela ai carciofi in padella, aggiungendo anche la curcuma. Fate saltare il tutto per 5 minuti a fuoco vivace, poi unite il prezzemolo fresco e servite in tavola.



INSALATA DI CANNELLINI, CARCIOFI, ERBETTE E POMODORI SECCHI INGREDIENTI

  • 2 barattoli di fagioli cannellini

  • 1 gambo di sedano

  • 4 cuori di carciofo lessati

  • Sale

  • Olio extravergine di oliva

  • 1 cucchiaino di origano

  • 300 grammi di erbette (misticanza, valeriana, rucola, crescione)

  • 1 cipollotto

  • 4 pomodori secchi (sott'olio o no)

  • Pepe

  • Aceto balsamico di Modena

PREPARAZIONE Drenate i fagioli da loro liquido di conservazione, risciacquali e mettili in una insalatiera ben sgocciolati. Lavate le erbette e le verdure, tagliate il sedano a pezzetti e il cipollotto a rondelle. Aggiungete nell’insalatiera. Fate a pezzetti anche i pomodori secchi (eventualmente sgocciolati) e i cuori di carciofo bolliti. Unite tutti gli ingredienti nell’insalatiera, condite con sale, pepe, olio e aceto e mescolate tutto. Terminate con una spolverata di origano e servi.



CARCIOFI AL FORNO L