top of page

DISINTOSSICARSI GRAZIE AL FINOCCHIO Proprietà e ricette


Croccante e piacevolmente profumato, il finocchio è forse uno degli ortaggi più presenti sulle tavole dell’area del Mediterraneo. Noto soprattutto per le sue proprietà digestive, è amico di tutto l’apparato gastrointestinale. Ha infatti la capacità di evitare la formazione di gas intestinali e contiene anetolo, una sostanza in grado di agire sulle dolorose contrazioni addominali. Il finocchio ha, inoltre, proprietà depurative, in particolare a carico del fegato e del sangue. Ha anche un grande potere antinfiammatorio. È composto principalmente d’acqua; tra i minerali il più presente è il potassio; contiene vitamina A, vitamina C e alcune vitamine del gruppo B. È discretamente ricco di flavonoidi. Apporta pochissime calorie. I Finocchi, oltre ad essere ricchi di vitamine e sali minerali sono ricchi di principi attivi che li rendono particolarmente utili per: gotta, astenia, inappetenza, reumatismi, flatulenza, vomito, vista debole. Essendo ricco di flavonoidi o fitoestrogeni, sostanze estrogeniche naturali, il finocchio ha un effetto equilibrante sui livelli ormonali femminili, può favorire la regolarizzazione del ciclo mestruale, la secrezione lattea e prevenire il tumore al seno. Agisce sul fegato e sui sistemi di disintossicazione regolarizzando e migliorando la funzione epatica. Agisce inoltre sul sistema nervoso prevenendo e/o alleviando gli spasmi muscolari. Ai semi è attribuita la ben nota azione stimolante sulla motilità dello stomaco e dell'intestino (carminativa), che rende i semi del finocchio particolarmente utili in presenza di meteorismo e flatulenza. Ecco alcune ricette per apprezzare al meglio questo fantastico ortaggio:

FINOCCHI ARROSTO ALLE ERBE INGREDIENTI

  • 2 finocchi

  • 2 cucchiai di erbe miste (rosmarino, aneto, timo, alloro e finocchio)

  • Sale e pepe

  • Olio extravergine di oliva

  • 1 cucchiaio di farina di mandorle

PREPARAZIONE Lavate i finocchi e tagliateli in fette spesse poco meno di un centimetro. Oliate una pirofila e disponetevi le fette di finocchi, conditele con sale, pepe, le erbe aromatiche, 3 cucchiai di olio extravergine di oliva e la farina di mandorle. Aggiungete anche un goccio di acqua e cuocete in forno preriscaldato a 200°C per 45 minuti; se necessario, impostate la funzione ventilata del forno durante gli ultimi minuti di cottura perché tutta l’acqua si asciughi completamente. Sfornate e serviteli subito ben caldi oppure tiepidi.

VELLUTATA DI LENTICCHIE ROSSE, FINOCCHI E ZENZERO

INGREDIENTI

  • lenticchie rosse (decorticate) 250 g

  • finocchi 700 g (400 g puliti)

  • porri 180 g

  • zenzero fresco 40 g

  • brodo vegetale 1 litro

  • olio extravergine di oliva 50 g

  • sale q.b.

PREPARAZIONE Eliminate l’estremità barbuta del porro e quella verde e coriacea dalla parte opposta; poi tagliatelo a fette sottili (sarà più semplice se lo farete in diagonale). Fatelo appassire in un tegame assieme all’olio extravergine di oliva a fuoco molto basso per almeno 15 minuti. Lavate e pulite i finocchi eliminando le parti verdi; tagliateli in quarti ed eliminate la parte centrale in basso, più legnosa. Affettateli finemente e aggiungeteli in pentola ai porri appassiti. Pelate lo zenzero fresco, tagliatelo a fettine e unitelo agli altri ingredienti. Infine le lenticchie rosse decorticate. Coprite con il brodo vegetale e lasciate cuocere fino a che gli ingredienti diventeranno teneri (circa 20-25 minuti). Una volta cotti, aggiustate di sale. Frullate tutto con un frullatore ad immersione fino ad ottenere una crema liscissima. Impiattate e accompagnate la vellutata con dei crostoni di pane o grissini al sesamo o ai semi di papavero.

INSALATA DI FINOCCHI AL PEPE NERO INGREDIENTI

  • 1 finocchio di medie dimensioni

  • 1 cucchiaio di olio extravergine di oliva

  • Sale

  • Pepe nero macinato al momento

PREPARAZIONE Lavate il finocchio sotto acqua fresca corrente se molto sporco in superficie. Eliminate le parti troppo dure o ammaccate e tagliate il finocchio in 4 parti nel senso della lunghezza (tenendolo in piedi sul torsolo). In ogni pezzo eliminate la base con la parte dura del torsolo e affettate il resto nello spessore di 2-3 millimetri. Sciacquate le fettine così ottenute e asciugate usando una centrifuga da insalata o tamponando con uno strofinaccio pulito. Condite in una ciotola con l'olio, un pizzico di sale e una generosa macinata di pepe nero. Servite.

INSALATA FINOCCHI E FAGIOLI INGREDIENTI

  • Fagioli di Spagna precotti – 480 g

  • Finocchi – 3

  • Olive nere denocciolate – 2 manciate

  • Aglio – 2 spicchi

  • Sedano – 2 coste

  • Carote – 5 piccole

  • Alloro – 2 foglie

  • Arancia – 1

  • Zenzero – un pezzetto

  • Olio Evo q.b.

  • Sale q.b.

  • Pepe q.b.

PREPARAZIONE Lavate e mondate i finocchi, tenendo da parte la barba verde, quindi affettateli finemente. Sbucciate e tritate gli spicchi d’aglio. Lavate e mondate le carote e il sedano, quindi tritateli grossolanamente. Lavate e asciugate con cura le foglie di alloro e tritate il pezzetto di zenzero. In una padella scaldate l’olio con l’aglio, lo zenzero e le foglie di alloro. Fate insaporire quindi aggiungete le carote e il sedano. Cuocete per qualche minuto e poi versate anche i finocchi. Mescolate bene e fate insaporire dopodiché aggiungete le olive e i fagioli e, se necessario, un po’ di acqua, coprite con il coperchio e cuocete per qualche minuto. Insaporite con un po’ di sale e pepe e terminate la cottura. Togliete la pentola dal fuoco. A questo punto sbucciate l’arancia, tagliatela a fette e aggiungetela all’insalata. Aggiungete anche la barba del finocchio, mescolate bene quindi servite ancora tiepida.


Dott.ssa Monica Spelta

Tel 320-4676288

monica.spelta@gmail.com

www.studiospeltanaturopatia.it

P.zza Garibaldi, 74 - Sassuolo (MO) o via Pico 21 - Mirandola (MO)