top of page

STILE DI VITA ANTICANCRO: DIMAGRIRE E CONTROLLARE LA GLICEMIA

In pochi sanno che un alto livello di glicemia apre la strada per l’insorgenza dei tumori. Ricerche svolte dimostrano come una glicemia elevata, pur in assenza di diabete, possa contribuire sensibilmente alla comparsa del cancro (o di metastasi per chi ha avuto già a che fare con il cancro in passato). In un’intervista il Dott. Berrino ha voluto sottolineare proprio questo aspetto, che non è quasi mai stato preso in considerazione. Ecco un passaggio fondamentale dell’ìintervista: “Abbiamo visto nei nostri studi che le donne che hanno la glicemia un po’ più alta rispetto ai valori normali hanno un rischio di ammalarsi di cancro della mammella che è il doppio rispetto alle donne che hanno la glicemia più bassa rispetto ai valori normali. Questo lo abbiamo pubblicato una quindicina di anni fa. Ma recentemente siamo andati a vedere se nelle donne che hanno sviluppato il cancro della mammella, la glicemia, che sempre si misura al momento del ricovero, ha un’influenza sulla prognosi. Abbiamo visto che effettivamente le donne che hanno la glicemia più alta del normale hanno un rischio quasi doppio di sviluppare metastasi del tumore della mammella. È importantissimo mantenere bassa la Glicemia… E per far questo occorre eliminare gli alimenti che favoriscono la sua formazione”. Per mantenere bassa la glicemia bisogna ridurre o eliminare gli alimenti raffinati come farine bianche, pane bianco, riso bianco, patate (ovviamente se assunti in maniera eccessiva). I carboidrati sono molto più salutari in forma integrale, come il riso integrale, il farro e l’orzo decorticato, ma anche il miglio e il grano saraceno. Conviene anche ridurre i grassi saturi: i grassi di latte, carne, formaggi e carni rosse. I grassi saturi sono grassi “solidi” e ostacolano il buon funzionamento dell’insulina. Guarda il video dell’intervista integrale al Dott.Berrino.


Dott.ssa Monica Spelta

Tel 320-4676288

monica.spelta@gmail.com

www.studiospeltanaturopatia.it

P.zza Garibaldi, 74 - Sassuolo (MO) o via Pico 21 - Mirandola (MO)

Post in evidenza