top of page

TUTTI I BENEFICI DELL’AGLIO ORSINO (O ERBA AGLINA) E NESSUN CONTRO!

L'erba aglina, pianta erbacea perenne, presenta foglie lisce e verdi dal caratteristico profumo aglioso. Fiorisce in estate, le sue foglie si raccolgono da inizio primavera a fine autunno, dopo di che la pianta perderà tutta la parte aerea e ricaccerà nuovamente passato l'inverno. L'erba aglina si usa quasi esclusivamente fresca poiché ha un aroma lieve che si perde facilmente. Viene utilizzata in cucina perché, pur mantenendo l'aroma dell'aglio, è molto più digeribile e non dà problemi di alitosi. È una piantina ricca di numerose proprietà: abbassa il tasso del colesterolo, ha proprietà antibiotiche e antimucolitiche, purifica il sangue. Contiene, inoltre, vitamine e minerali, ed è questo il motivo per cui gli orsi se ne cibano dopo il letargo. Come gli altri membri della famiglia di aglio e cipolla, aiuta la digestione e regolarizza il flusso di sangue, previene la nausea ed è amica dei reni. L’erba aglina ha proprietà:

  • antisettiche, poiché uccide i germi patogeni e previene le infezioni;

  • ipotensive, siccome provoca un abbassamento della pressione arteriosa;

  • espettoranti, visto che facilita il trasporto del muco verso la faringe;

  • coleretiche, dato che aumenta la secrezione biliare;

  • rubefacenti, richiamando il sangue negli strati superficiali.

  • ipoglicemizzanti; uno studio ha evidenziato la sua attività in ratti diabetici, senza influenzare i livelli di glicemia in ratti sani.

In cucina è usata a scopo aromatico, per insaporire insalate, pesce, carne, uova, salse. Vediamo qualche ricetta:


TISANA ALL’AGLIO ORSINO Preparazione: Mettete 3 grammi di fiori e foglie sminuzzate di aglio orsino in una tazza. Versate 100 grammi di acqua bollente e lasciate riposare per una decina di minuti. Filtrate e bevete senza dolcificare.


RISO SEMINTEGRALE AL RADICCHIO E AGLIO ORSINO Ingredienti: - 320 g Riso Carnaroli - q.b. Brodo vegetale - 1 cucchiaio pesto di aglio orsino - q.b. olio extravergine di oliva - q.b. zest di limone - q.b. semi di canapa decorticata - 100 g radicchio rosso cotto - 1/4 cipolla - 1 cucchiaino Succo di limone Preparazione: Passate in padella per 15 minuti il radicchio di Treviso a pezzetti con della cipolla tritata e stufata. Versate il riso a tostare qualche minuto e poi unite il brodo caldo lasciando assorbire prima di aggiungere il successivo. Continuate la cottura e a qualche minuto dalla fine unite il cucchiaio di pesto di aglio orsino. Regolate di sapore. Unite a fuoco spento qualche goccia di succo di limone e un filo d’olio per mantecare meglio. Servite con zest di limone e semi di canapa decorticata.


SPAGHETTI DI ZUCCHINE CON FAGIOLI, POMODORINI E ERBE AROMATICHE Ingredienti: - 100 g fagioli pavoni italiani - 6 zucchine medie - 30 pomodori ciliegino - 4 foglie menta - 1 rametto basilico greco - 4 foglie erba aglina - 4 foglie erba cipollina - sale - pepe - olio extra vergine di oliva Preparazione: La sera prima mettete i fagioli pavoni in una ciotola con acqua fredda pulita, fate riposare tutta la notte. Il mattino seguente, scolate i fagioli e metteteli in un tegame con acqua pulita, portate ad ebollizione e fate cuocere per circa 2 ore, salate a fine cottura. Scolate e tenete da parte e fate raffreddare. Lavate le zucchine, i pomodori e le erbe aromatiche. Eliminate le estremità alle zucchine e tagliatele con una mandolina, versatele in una ciotola e aggiungete i fagioli. Unite i pomodorini tagliati a metà, le erbe aromatiche e il sale. Aggiungete anche pepe, olio, mescolate bene e servite.


CARPACCIO DI BARBABIETOLA CON CROSTINI ED ERBETTE AROMATICHE Ingredienti: - 500 g barbabietola rossa - 2 fette di pane - 1/2 cucchiaio Prezzemolo - 1/2 cucchiaio Erba cipollina ed erba aglina - 6+2 cucchiai Olio di oliva - 1 cucchiaio Succo di limone - 1 cucchiaio Aceto balsamico - 1 cucchiaino Sesamo - q.b. Sale - q.b. Pepe Preparazione: Tagliate le fette di pane a dadini. Riscaldate 2 cucchiai di olio di oliva in una padella e fatevi dorare i dadini di pane, a fiamma viva, mescolando di tanto in tanto. Lasciate intiepidire. Tagliate la barbabietola a fettine molto sottili e disponetele su un piatto da portata. Lavate le erbette, asciugatele e tritatele finemente. Preparate una vinaigrette mescolando il succo di limone con l’aceto balsamico, l’olio di oliva, sale e pepe. Condite la barbabietola con la vinaigrette e distribuitevi sopra il sesamo e i crostini di pane. Il vostro carpaccio di barbabietola con crostini ed erbette aromatiche è pronto per essere gustato.


Dott.ssa Monica Spelta

Tel 320-4676288

monica.spelta@gmail.com

www.studiospeltanaturopatia.it

P.zza Garibaldi, 74 - Sassuolo (MO) o via Pico 21 - Mirandola (MO)