top of page

PASSIFLORA, IL RIMEDIO PER PREVENIRE ANSIA E INSONNIA

Per passiflora si intende un genere di piante della famiglia Passifloraceae che comprende oltre 500 specie di piante erbacee perenni ed annuali, con alcune specie provenienti dal Nord America, Australia e Asia. Nella più comune variante viola è un ottimo rimedio naturale in grado di ridurre l’ansia e insonnia, disturbi piuttosto comuni, che colpiscono trasversalmente persone di ogni sesso, età e posizione sociale. Questa pianta, già utilizzata ai tempi dei nativi americani, viene impiegata per trattare diversi problemi di salute: escoriazioni, mal d’orecchie, problemi al fegato, stati di agitazione e tanto altro. La passiflora viola è in grado di agire sia sull’ansia cronica che su quella acuta; può aiutare a calmare la mente, aumentando i livelli di acido gamma-aminobutirrico (GABA) nel cervello delle persone. Il GABA è un composto che riduce l’attività cerebrale, favorendo il rilassamento. Agendo in questo modo gli effetti calmanti della passiflora viola si evidenziano in soli 30 minuti! Alcuni ricercatori hanno concluso che la passiflora viola è efficace quanto l’oxazepam (psicofarmaco prescritto in alcuni casi a chi soffre d’ansia) con l’enorme vantaggio che non presenta nessuno degli effetti collaterali del medicinale. I farmaci per il trattamento dell’ansia lasciano sempre al paziente una certa sonnolenza indesiderata nel corso della giornata; al contrario la passiflora viola non provoca alcuna sensazione di stordimento o ridotta funzione muscolare. Se volete sperimentare i benefici rilassanti della passiflora viola potete scegliere di utilizzarla in diversi modi:

  • Bagno terapeutico: utilizzando l’infuso di passiflora viola per preparare un bagno rilassante, versandone due o tre tazze nella vasca da bagno piena d’acqua calda e immergendosi per almeno una ventina di minuti.

  • Estratto: assunto dalle 10 alle 30 gocce da 1 a 3 volte al giorno.

  • Integratore: in capsule o compresse, da assumere sotto indicazione di uno specialista.

  • Tisana: versando in acqua bollente dai 4 agli 8 grammi al giorno di preparato secco, lasciandola in infusione per alcuni minuti prima di filtrare e bere. Meglio se assunta nel tardo pomeriggio o dopo cena.

Per saperne di più ed iniziare prima la ricerca del vostro benessere, contattate la…


Dott.ssa Monica Spelta

Tel 320-4676288

monica.spelta@gmail.com

www.studiospeltanaturopatia.it

P.zza Garibaldi, 74 - Sassuolo (MO) o via Pico 21 - Mirandola (MO)

Post in evidenza