top of page

ALGHE: IL SUPERCIBO MILLENARIO Impariamo a portarle sulla nostra tavola

Le alghe, così ricche di iodio, vitamine e proteine, possono essere considerate una soluzione ottimale per nutrirsi in modo sano e completo. Utili contro colesterolo e malattie cardiovascolari, ne esistono centinaia di varietà. Tra quelle più conosciute, soprattutto grazie alla cucina nipponica, possiamo trovare Nori, Kombu, Wakame, Dulse, Klamath, Spirulina. Le alghe sono gli alimenti più naturalmente ricchi di iodio, indispensabile per lo sviluppo dell'organismo, utile per la produzione degli ormoni tiroidei. Le alghe Nori servono per abbassare il colesterolo, prevenendo malattie cardiovascolari; le alghe Kombu proteggono il cervello e difendono l'organismo da malattie cronico-degenerative; l'alga Wakame, visto l’alto contenuto di calcio, di magnesio, di ferro, e di Vitamine B e C, è preziosa per capelli, unghie e pelle; l'alga Dulse è un buon integratore energetico; le (micro)alghe Klamath sono ricche di vitamine, Omega 3 e aminoacidi; la Spirulina è satura di nutrienti fondamentali per il buon funzionamento dell'organismo, come betacarotene, proteine vegetali, acidi grassi essenziali, clorofilla, ficocianina, ferro. Un team di ricercatori dell'Università di Okkaido, in Giappone, ha somministrato la fucoxatina, pigmento contenuto in alcune alghe marroni usate in cucina, a una popolazione cavie, che hanno perso circa il 10% della massa grassa depositata nella zona addominale. Le alghe sono particolarmente versatili e si prestano a molte sperimentazioni culinarie. ZUPPA DI CECI E ALGHE KOMBU Procuratevi 200 gr di ceci secchi, 1 cipolla, 10 cm di alga Kombu, 3 foglie di alloro, sale. Lavate e lasciate i ceci in ammollo per una notte. Lavate e lasciate in ammollo le Kombu, nella stessa acqua dei ceci, per 10 minuti. Sbucciate e tagliate la cipolla. Disponete, sul fondo in una pentola a pressione, le alghe, la cipolla e infine i ceci, versate l’acqua dell’ammollo, unite l’alloro e una presa di sale. Serrate la pentola e fate cuocere per circa 40 minuti, poi servite eventualmente accompagnando con crostini di pane integrale. INSALATA DI MARE RAW Procuratevi 1 cetriolo grande, 1 avocado, 1 tazza di alghe miste, 1 limone, 1 gambo di sedano, prezzemolo, 1 spicchio di aglio, 1 pizzico di coriandolo, pepe nero o misto Mettete a bagno le alghe circa 5-10 minuti, nel frattempo pelate il cetriolo e tagliatelo in 3 parti. Estraete la parte con i semi, tagliatelo a rondelle di circa un centimetro e mezzo. Pelate la carota, ricavatene fettine sottili di circa cinque centimetri di lunghezza. Lavate il sedano e tagliatelo a tocchetti sottili. Tagliate a metà l’avocado ed estraete delicatamente la parte interna senza romperla, ora create dei cubetti della grandezza che preferite. Prendete le alghe sciacquate, strizzatele bene, tritatele grossolanamente. Tritate aglio e prezzemolo, aggiungete tutti gli ingredienti in una terrina, insaporite con le spezie, aggiungete il succo di limone, un po’ di olio e mescolate, aggiustate di sale e di pepe, impiattate e servite, ROTOLINI DI NORI CON SPINACI E SALMONE MARINATO Procuratevi 1 foglio di Nori per persona, spinaci bolliti e ben strizzati, salmone marinato o affumicato, capperi. Tagliate ogni foglio di Alga Nori in quattro parti. Coprite ogni parte con uno strato di spinaci, una fettina di salmone e alcuni capperi. Formare i rotolini e serviteli su un vassoio eventualmene ricoperto di foglie di lattuga rossa.


Dott.ssa Monica Spelta

Tel 320-4676288

monica.spelta@gmail.com

www.studiospeltanaturopatia.it

P.zza Garibaldi, 74 - Sassuolo (MO) o via Pico 21 - Mirandola (MO)

Post in evidenza