top of page

IL PREZZEMOLO: PANACEA DI ANIMA E CORPO


Il prezzemolo (Petroselinum Sativum) è una pianta erbacea biennale che appartiene alla famiglia delle Apiaceae. È noto fin dall’antichità non solo per la sua importanza gastronomica, ma anche per la sua valenza mistica e per le sue proprietà medicinali, spiccate come quelle di aglio e cipolla. È un’erba aromatica molto apprezzata in cucina, per il suo profumo e il suo sapore delicatamente fresco, tanto che il detto popolare “essere come il prezzemolo” indica la qualità di una persona di poter stare bene dappertutto. Una ciotola di prezzemolo fresco tritato non dovrebbe mai mancare sulle nostre tavole: ha infatti un buon contenuto vitaminico (soprattutto vitamina C), tanto che un cucchiaio di foglie tritate contiene la stessa quantità di un’arancia piccola. Al suo interno anche vitamine del gruppo B, A, E e K. Contiene inoltre varie sostanze antiossidanti, come betacarotene, flavonoidi, luteina e zeaxantina. Nel prezzemolo possiamo trovare anche diversi minerali, in particolar modo potassio, calcio, sodio, fosforo, magnesio, rame, zolfo, ferro, selenio e manganese. Ha un buon contenuto di fibre. È anche ricco di amminoacidi (alanina, arginina, acido aspartico, cistina, acido glutammico, glicina, fenilalanina, isoleucina, leucina, lisina, prolina, serina, tirosina, treonina e valina). Le foglie fresche contengono anche alcaloidi volatili, i diretti responsabili del suo particolare profumo. Le proprietà del prezzemolo sono numerose:

  • Stimola l’appetito e la digestione, elimina piccoli calcoli renali ed è antianemico.

  • Influisce su ciclo mestruale e utero, sembra abbia anche virtù afrodisiache e febbrifughe.

  • È indicato in molti disturbi dell’apparato genito-urinario e circolatorio.

  • Essendo considerato diuretico e depurativo, è indicato nel trattamento della gotta, del reumatismo, degli edemi, e delle ritenzioni urinarie.

  • Facendone applicazioni esterne, può aiutare a frenare o arrestare la portata lattea ed è indicato contro le contusioni e punture di insetti.

  • L’alto contenuto di vitamina C e flavonoidi svolge un’azione protettiva e antiossidante, contrastando l’azione dei radicali liberi. Kaempferol e quercetina, che appartengono al gruppo dei flavonoli, possiedono una vasta gamma di effetti biochimici.

  • Combatte l’infiammazione, riduce lo stress ossidativo.

  • Aiuta in caso di problemi digestivi.

  • Ha proprietà carminative.

  • Migliora la salute della pelle.

  • Combatte le infezioni alla vescica.

  • È utile per l’alito cattivo

Ora vediamo insieme come utilizzarlo in cucina


TISANA AL PREZZEMOLO

Un infuso che calma i nervi e attenua i dolori. Per ottenerlo bisogna cucinare un cucchiaio di radice tritata in 2,5 decilitri di acqua per cinque minuti, lasciare riposare per dieci minuti, e quindi filtrare. Se ne beve una tazzina, 2-3 volte al giorno, senza zucchero e sempre sotto consiglio medico.


PESTO AL PREZZEMOLO

Ingredienti:

50g di prezzemolo mondato e lavato

50g di pistacchi (non salati)

5 filetti di acciughe

1 cucchiaio di capperi sotto aceto

60 ml di olio extravergine di oliva

q.b. Sale

Preparazione:

Lavate e asciugate bene il prezzemolo. Con un buon frullatore riducete a farina i pistacchi. Aggiungete le acciughe, l’aglio e i capperi e tritate nuovamente. Unite il prezzemolo, riducete tutto in crema omogenea alternando l’aggiunta dell’olio. Assaggiate e regolate di sale.


ALICI ALLA GRECA

Ingredienti:

400 g circa di alici freschissime

un bel ciuffo di prezzemolo

1 spicchio d’aglio

mezzo bicchiere di aceto di vino

4-5 cucchiai di olio extravergine d’oliva

sale e pepe qb

Preparazione:

Per prima cosa togliete la testa alle acciughe ed evisceratele, lavatele e scolatele bene, senza lasciarle asciugare. In una padella capiente fate scaldare l’olio con l’aglio intero ed il prezzemolo tritato finemente. Unite quasi subito le alici disponendole affiancate, in modo che cuociano uniformemente. Salate e pepate. Cercate di non maneggiarle poiché sono molto delicate e si rompono facilmente. Dopo circa 3-4 minuti di cottura le alici diventeranno più chiare, questo è il momento di aggiungere l’aceto. Fatelo sfumare a fuoco medio senza coperchio per circa 3-4 minuti.


RISO BASMATI AL LIMONE, NOCI E PREZZEMOLO

Ingredienti:

320 g di riso basmati integrale

1 limone

90 g di noci

3 cucchiai di prezzemolo fresco tritato

1 pizzico di peperoncino

1 pizzico di curcuma (o zafferano)

Preparazione:

Lessate il riso in abbondante acqua salata per 15 minuti o fino a cottura. Nel frattempo tostate le noci in padella o in forno a 180°C per 10 minuti fino a doratura, e tritatele grossolanamente al coltello, seguite poi dal prezzemolo. Scolate il riso e conditelo con un giro d’olio, la curcuma o lo zafferano, il peperoncino, le noci, il prezzemolo e il succo e la scorza del limone. Mescolate bene per amalgamare tutti gli ingredienti e servite caldo o freddo. Potete conservare questo riso 3 giorni in frigorifero in un contenitore per alimenti.


BACCALÀ PREZZEMOLO E AGLIO

Ingredienti: