top of page

Inverti la psicologia del tuo pasto facendo delle verdure il piatto principale!




Inverti la psicologia del tuo pasto facendo delle verdure il piatto principale!

Io oggi ho preparato un insalata di spinacino, rucola, pomodori, peperoncini verdi piccanti, zucchine crude, semi di zucca e basilico condita con un olio evo aromatizzato all’aglio, sale integrale e limone!


Componi la tua insalata seguendo qualche piccolo consiglio:

Innanzitutto numerosi sono i benefici nel mangiare insalata di verdure crude miste prima dei pasti:

1. Mette lo stomaco nella condizione ideale per accogliere il cibo: pasta, legumi, pesce o carne.

2. Rallentano i picchi glicemici diminuendo l'assorbimento di zuccheri provenienti dai carboidrati.

3. Arrivate nello stomaco e nell’intestino, non vanno ad interferire con altri alimenti in arrivo.

4. Le vitamine e gli oligoelementi capaci di legarsi agli enzimi della digestione, potenziano gli effetti dei Sali minerali.

5. Le verdure miste sono digerite senza succhi gastrici specifici quindi non affaticano lo stomaco.

6. Molto ricche di acqua e di fibre, rendono il cibo corposo e ben idratato, migliorandone il transito nel tratto digestivo.

7. L’insalata e e le verdure crude fermano la fame nervosa, qui un articolo con i rimedi contro questo genere di disturbo.

8. La percentuale acquosa, aiuta il ricambio del liquido cellulare, elimina tossine e apporta sostanze vitali.

9. Insalate e verdure possono essere mangiate senza paura di metter su chili.

10. Iniziare i pasti con l’insalata appaga l’appetito e ritarda la comparsa dello stimolo della fame.

Ogni insalata è composta da una buona quantità di alimenti crudi quindi apporta grandi benefici al nostro corpo grazie al loro contenuto di nutrienti di alta qualità, non processati. Gli alimenti crudi conservano intatte le vitamine e i minerali che di solito si perdono a causa della cottura ad alte temperature.

Questi alimenti offrono un altro grande vantaggio: sono ricchi di acqua e di fibre, dunque hanno un effetto saziante.

La verdura in foglia verde e ‘ricca di fibre e di acqua , inoltre, possiede proprietà rilassanti con cui combattere il nervosismo e l’ansia. L'insalata è un'importante fonte di vitamine: contiene vitamina C, la A, che fa bene per la visione notturna e per la pelle, la vitamina K per le ossa, i flavonoidi per la prevenzione dei tumori. Inoltre, mangiare insalata permette di fare il pieno di potassio, calcio e fosforo.

Oggigiorno possiamo trovare sul mercato numerosissime varietà di lattuga e di altre verdure a foglia verde. L’importante è che siano il più naturali e fresche possibili e che vengano lavate bene prima del consumo. Scegliere verdura di stagione.

E' fondamentale in quanto questa subisce meno trattamenti chimici, fa meno chilometri, aiuta l’ambiente ed il nostro portafogli. Mettiamo nella nostra dieta un buon piatto di verdure di stagione meglio se biologiche.

Vi consigliamo di scartare quelle già confezionate, perché possiedono pochi nutrienti e sono difficili da digerire. potete optare per i diversi tipi di l’insalata verde e più scura, come la rucola, il crescione, la valerianella locusta( indicata per il gonfiore addominale)l’indivia, lo spinacino ecc.


Tra gli ingredienti che possiamo aggiungere alle insalate troviamo:

* Carote: eccellenti per la salute della pelle e degli occhi.

* Sedano: diuretico, depurativo apprezzato nelle diete dimagranti per la sua leggerezza , ha anche la capacità di ridurre trigliceridi e colesterolo, di contrastare l’ipertensione.

* Zucchine: la presenza di un’elevata quantità di acqua, l’elevata digeribilità e lo scarso apporto calorico delle zucchine rendono questo ortaggio l’alleato ideale per le diete ipocaloriche o per chi vuole mantenersi leggero.

* Pomodori: sono fonte di preziosi nutrienti, soprattutto di potassio, fosforo, vitamina C, vitamina K e folati. Il colore rosso dei pomodori è dovuto ad un antiossidante, il licopene, la cui azione è adiuvata da altri due antiossidanti ossia luteina e zeaxantina.

* Finocchio: ricco di minerali e vitamine, noto per le sue qualità depurative, e le proprietà digestive e’ ricco di minerali e vitamine.

* Cipolla: depurativa e ottima per i reni.

* Peperoncini verdi: sono legegrmente piccanti rispetto ai rossi, ma come quest'ultimi contengono la Capsaicina, ottima contro il colesterolo e per abbassare la pressione.

* Cavolo verza: ricco di fibre e minerali come lo iodio, è ideale per chi soffre di ipotiroidismo.

* Barbabietola (rapa rossa): apporta molta energia e vitalità e previene l’anemia.

* Asparagi: depurativi e alcalinizzanti, eliminano l’eccesso di liquidi nell’organismo.

* Funghi: saziano e sono ricchi di proteine vegetali.

Per rendere le nostre insalate ancora più nutrienti, per trasformale così in un piatto completo, aggiungendo i seguenti ingredienti:

* Semi di zucca, di girasole, di sesamo i di lino o di canapa.

* Frutta secca come le noci, i pinoli o le mandorle.

* Legumi: rendono l’insalata completa e saziante.

* Germogli: di erba medica, lenticchie, broccoli ecc.

Per il condimento si consiglia:

* Olio extra vergine di oliva.

* Limone o Aceto di mele, crudo e non pastorizzato.

* Sale marino integrale o gomasio.

* Erbe aromatiche a piacere secondo stagione.

* Capperi( ricchi di quercitina).

Attenzione alla frutta

Ultimamente va di moda la frutta nelle insalate. Tuttavia, bisogna scegliere con cura perché alcuni frutti possono rendere difficile la digestione dell’insalata.